TRATTAMENTI LASER E SBIANCAMENTO LASER

Bianco, brillante e senza macchie… così dovrebbe essere un sorriso

La tecnica dello sbiancamento dentale con il laser consiste nell’applicare sulla superficie dei denti uno strato di gel a base di perossido di idrogeno il quale, attivato dalla luce del laser, rilascia sui denti radicali liberi che penetrano attraverso lo smalto e raggiungono le molecole pigmentate che causano l’ingiallimento, distruggendole.

Vivi Sorridendo - Studio Dentistico a Mathi

COME FUNZIONA

Tramite una reazione chimica, dunque, si avrà l’immediato risultato di denti bianchi e lucidi, e l’estetica della bocca migliorerà notevolmente già dopo la prima seduta.

Lo sbiancamento dei denti con il laser è consigliato a chi vuole migliorare la lucentezza, il colore e l’aspetto del proprio sorriso. Succede spesso, infatti, che fattori come l’avanzare dell’età, il fumo e alcune cure farmacologiche portino all’ingiallimento della dentatura e alla formazione di discromie. Grazie al laser tutto questo sarà solo un ricordo!

Il laser rappresenta, inoltre, un eccellente supporto non solo per l’odontoiatria estetica, ma anche per il trattamento e la terapia, ad esempio, delle tasche parodontali: la sua azione elimina i batteri che causano la malattia, raggiungendo anche i microrganismi che si trovano nelle aree più nascoste.

Oltre a ciò, questo strumento viene impiegato con successo negli interventi chirurgici, in quanto elimina immediatamente il sanguinamento delle gengive e i disagi normalmente causati dall’operazione, consentendone uno svolgimento più rapido e meno invasivo.